ACCADEMIA NAZIONALE
DELL'OLIVO E DELL'OLIO
bandiera italiana dell'accademia dell'olivo e dell'olio

CREA - OFA Progetto OLGENOME: i risultati

Comunicato

 Webinar 30 Aprile 2021

Progetto OLGENOME: i risultati

Completamento del sequenziamento del genoma dell'olivo e annotazione dei geni

 

La conoscenza approfondita del DNA è oramai necessaria per comprendere la biologia di una specie e sviluppare strumenti utili che consentano di supportare il miglioramento genetico.

In questo ambito, il sequenziamento dell’intero genoma dell’olivo è di particolare rilevanza trattandosi di una specie arborea per la quale, a differenza di altre colture, molti aspetti restano ancora da chiarire ed il successo dei programmi di miglioramento genetico è fortemente limitato da molteplici fattori insiti nella sua biologia.

Decifrare il genoma dell’olivo risulta alquanto complesso perché richiede l’integrazione di più approcci per poter produrre sequenze di elevata qualità e di strumenti molecolari necessari per l’individuazione di geni di interesse per la selezione varietale assistita. 

Il progetto OLGENOME, finanziato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (D.M. n. 13939 del 24/04/2018) nell’ambito del “Piano Olivicolo Nazionale” (decreto interministeriale n. 3048 del 22/07/2016) coordinato dal Dott. Fabrizio Carbone, si è posto come obiettivo principale il completamento del sequenziamento del genoma di olivo (Olea europaea  var. europaea, cv. Leccino) attraverso un approccio integrato al fine di ottenere una sequenza di riferimento completamente decifrabile.

Il progetto ha previsto anche la realizzazione di un trascrittoma di riferimento finalizzato ad ottimizzare l’assemblaggio e l’annotazione del genoma e a supportare l’identificazione di geni candidati a funzioni chiave per l’espressione di caratteri di interesse. In questo ambito sono state avviate due distinte attività, entrambe con l’obiettivo di identificare geni candidati, di cui la prima più specificamente indirizzata allo studio della fotopercezione e la seconda rivolta all’approfondimento dei meccanismi che sottendono all’induzione fiorale a all’alternanza di produzione.

Le informazioni molecolari ottenute consentiranno di creare i presupposti necessari per l’individuazione di geni che svolgono un ruolo chiave anche in altri importanti processi biologici, di applicare tecniche di genomica avanzata per lo studio approfondito della biodiversità olivicola, di supportare il miglioramento genetico e le moderne biotecnologie oltre a fornire validi strumenti di tracciabilità/rintracciabilità.

 

Il CREA Centro di ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura di Rende (CS) ha organizzato un evento on line di presentazione dei risultati ottenuti nell’ambito del progetto OLGENOME che sarà articolato in due sessioni, una rivolta alla comunità scientifica durante la quale saranno presentati i risultati principali raggiunti nell’ambito del progetto e un’altra rivolta agli stakeholder, durante la quale sarà approfondito il possibile impatto di tale ricerca sul tessuto produttivo olivicolo.

Accademia Nazionale dell'Olivo e dell'Olio -Palazzo Ancajani Piazza della Libertà 12; via Nursina 2 -Spoleto. 0743/223603 P. IVA 03002620544 - C. F. 84007130549
Realizzato con Simpleditor 1.7.5